Tag Archive for uova

Oggi Cucino Io! #113: Biscuit Cake al Cioccolato

BiscuitCake

Non è detto che una torta debba per forza essere soffice e spugnosa. Il dolce che sono andato a preparare per un evento dell’allevamento dei miei due cani è una torta che appena uscita dal forno vi sembrerà come tutte le altre, ma che in realtà, dopo essersi raffreddata, avrà la consistenza di un biscotto un po’ più spesso. Gli ingredienti che ho utilizzato per questa biscuit cake al cioccolato sono:

  • 200 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • 175 g di cioccolato bianco
  • 100 g di cioccolato fondente
  • Granella di mandorle q.b.

Cominciate montando a crema le uova e lo zucchero con il frustino elettrico.

UovoZucchero

Nel frattempo, fate sciogliere il cioccolato fondente e il burro a bagno maria, attendendo poi che il composto si raffreddi per aggiungerlo alla crema montata. Mescolate finché tutto non si è amalgamato a dovere.

Cioccolato

A questo punto, aggiungete la farina e continuate a mescolare finché non l’avete incorporata completamente nell’impasto.

Farina

Prendete uno o più stampi di alluminio e versateci dentro il composto, lisciandolo con una spatola. Chiudete con una spolverata di granella di mandorle, poi infornate a 180 °C per 20/25 minuti.

PreForno

Sfornate e mettetela a raffreddare per un’ora o anche di più. A questo punto, tagliatela come preferite: potrete mangiarla a quadratini come se fosse un biscotto o tagliare delle fette da torta “classica”.

FinalBuon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #112: Lemon Cookies #cristilemoncookies

LemonCookies

Sì, lo so, dalla foto sembrano amaretti, ma in realtà sono dei gustosissimi Lemon Cookies. Si tratta di una ricetta facile e piuttosto veloce, per la quale vanno utilizzati questi ingredienti:

  • 270 g di farina 00
  • 120 g di zucchero semolato
  • 100 g di burro
  • 1 uovo
  • 25 ml di succo di limone
  • Scorza di un limone
  • 4 g di lievito
  • Zucchero a velo/zucchero semolato per copertura

Montate burro e zucchero con i frustini elettrici, poi aggiungete l’uovo, il succo e la scorza di limone. Quindi unite le polveri, impastando a mano.

Impastare

L’impasto risultante sarà piuttosto morbido e dovrà riposare in frigo per almeno un’ora.

Impasto

Una volta che lo avrete tirato fuori dal frigo, fate delle palline (nel mio caso, il peso era di circa 12/13 g l’una) e ricopritele prima di zucchero semolato e poi di zucchero a velo, quindi disponetele sulla teglia abbastanza distanti l’una dall’altra.

Zucchero

A questo punto, infornate a 180° C per 10/12 minuti, poi lasciate raffreddare.

Post-Forno2

Buon appetito! :)

Per dovere di cronaca, ho approfittato di un paio di giorni a Milano per portarli a qualche amico e farglieli assaggiare. I risultati li trovate su Twitter seguendo l’hashtag #cristilemoncookies. :)

Oggi Cucino Io! #111: Rondelle al Caffé

Rondelle

I vecchi giornali di cucina di mamma, roba che risale agli anni ’80, sono perfetti per trovare ricette non ancora provate. Spesso e volentieri, però, contengono dosi sbagliate: si parla di impasti che dovrebbero essere sodi e compatti, ma quasi sempre c’è un eccesso di liquidi che li rende molli e collosi. In questa ricetta, nella versione “originale”, c’erano pure 50 ml di vino, oltre a un maggiore quantitativo di burro. Se avessi messo tutto così, l’impasto sarebbe stato perfetto per essere usato con il sac à poche. Gli ingredienti che ho usato per queste rondelle al caffé sono:

  • 200 g di farina di mais
  • 100 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di scorza d’arancia
  • 5 g di caffé solubile

Impastate tutti gli ingredienti, ricordandovi che il caffé deve essere sciolto in un goccio di latte per potersi amalgamare all’impasto.

Impasto

Dividete in due il panetto e preparate due filoni di 3/4 cm di diametro, che dovrete poi mettere in freezer a riposare per mezz’ora.

Filoni

Una volta pronti, tagliate delle rondelle di circa mezzo cm di spessore e disponetele sul solito stampo ricoperto di carta forno.

Taglio

Spolveratele con lo zucchero a velo, quindi infornate a 180 °C, in forno ventilato, per 20 minuti.

Zucchero

Una volta cotti, tirate fuori i biscotti dal forno e lasciateli raffreddare prima di mangiarli, magari pucciati nel latte per colazione o con un po’ di panna come dolce a fine pasto.

Fine

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #110: Biscotti alle Zucchine con Glassa al Limone

Biscotti

Biscotti con verdura. Eh sì, prima o poi si doveva arrivare anche a questo. Li ho fatti semplicemente per provare a vedere cosa sarebbe venuto fuori e devo dire che il risultato finale è stato decisamente positivo. Gli ingredienti che ho usato per questi biscotti alle zucchine con glassa al limone sono:

  • 120 g di farina 00
  • 50 g di zucchine
  • 50 g di mandorle
  • 45 g di zucchero
  • 1/2 uovo
  • 30 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 2 g di lievito vanigliato
  • Buccia di 1 limone

Cominciate grattugiando le zucchine, per poi tritare piuttosto finemente le mandorle. Grattugiate anche la buccia di un limone.

Ingredienti

Montate con le fruste elettriche burro e zucchero, poi aggiungete il tuorlo di un uovo e parte del suo albume, continuando a montare. Dopodiché, versate nell’ordine la scorza di limone, la farina (in cui avete già messo lievito e sale), le zucchine e le mandorle.

Impastare

Il panetto risultante sarà piuttosto compatto.

Impasto

Dividetelo in due filoni di 3/4 cm di diametro e mettetelo a congelare in freezer per almeno mezz’ora.

Filoni

Una volta fuori dal freezer, con un bel coltello tagliateli a fettine e disponeteli successivamente sul solito stampo ricoperto di carta forno.

Stampo

Metteteli a cuocere in forno ventilato a 180 °C per circa 15 minuti.

Forno1

Non è ancora finita, è il momento di preparare la glassa (che andrà spennellata sui biscotti ancora tiepidi). Per farlo, ho usato:

  • 25 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 1 goccia di colorante alimentare in gel (giallo)

Versate il succo nello zucchero e mescolate finché non ha raggiunto una consistenza cremosa, poi aggiungete il colorante per renderla gialla.

Glassa

Usate un pennello per metterne un po’ sui biscotti ancora tiepidi, lasciandola successivamente rassodare prima di servirli.

Finale1

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #109: Spaghetti alla Finta Carbonara

FintaCarbonara

Cosa fare quando si ha voglia di carbonara, ma dall’alto (madre) arriva un niet secco perché viene ritenuto un piatto troppo calorico e, quindi, un veleno vero e proprio? Qualcuno potrebbe rispondere “ci si fa comunque la carbonara”, ma per il quieto vivere bisogna trovare un’alternativa più light, perché intanto non c’è modo di far cambiare idea a chi di dovere. Ho pensato che questi spaghetti alla finta carbonara fossero il modo migliore per avere l’illusione di gustarsela. Gli ingredienti che ho usato (dose da 2 persone) sono:

  • 240 g di spaghetti
  • 200 g di ricotta
  • 2 fette di speck (abbastanza spesse)
  • 1 bustina di zafferano
  • Olio, parmigiano, sale e pepe q.b.

Cominciate tagliando lo speck a cubetti, per poi farlo sudare in padella e metterlo da parte quando è pronto.

Speck

Nel frattempo, mettete a cuocere la pasta.

Pasta

Fate andare la ricotta a fuoco lento per qualche minuto, nella stessa padella usata per lo speck, poi aggiungete olio, parmigiano, sale, pepe e lo zafferano (sciolto in un cucchiaio di acqua di cottura), mescolando con un cucchiaio per colorarla in modo uniforme.

Ricotta

Scolate la pasta quando è cotta, poi mettetela nella padella, aggiungendo infine lo speck e un altro po’ d’olio.

Padella

Fatela saltare, in modo che il sugo si distribuisca uniformemente, poi servite.

Piatto1

Certo, non è gustosa come l’originale, ma è comunque una valida e piacevole alternativa.

Piatto2

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #108: Pebber Nodder

PebberNodder

Sì, lo so, i biscotti speziati danesi sono dolcetti natalizi. Ma siccome non c’era mai il cardamomo in casa, era impossibile farli. Mi sono ricordato di andare a comprarlo, et voila, ecco i Pebber Nodder. Questi sono gli ingredienti che ho usato:

  • 200 g di farina 00
  • 115 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 5 baccelli di cardamomo
  • 1 cucchiaino di cannella

Cominciate polverizzando il cardamomo con il pestello, poi versatelo nella farina assieme alla cannella.

Cardamomo

Usando il frustino elettrico, montate prima burro e zucchero, poi aggiungete l’uovo e continuate a mescolare. Versate quindi tutta la farina e impastate finché non avete ottenuto un panetto soffice ma uniforme.

Impasto

Create quindi dei filoncini con l’impasto, come se steste preparando degli gnocchi.

Filoni

Tagliate i biscotti a coltello e disponeteli sul classico stampo foderato di carta forno.

PreForno

Cuocete a 180 °C per 18/20 minuti, possibilmente in forno ventilato.

Finale1

Lasciateli raffreddare prima di gustarli.

Finale2

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #107: Castagnole alla Ricotta

Castagnole

Le castagnole sono uno dei dolci tipici del Carnevale e quest’anno ho deciso di prepararle con una piccola variazione, che le rende a mio avviso più delicate (e finirete a mangiarne il doppio). Gli ingredienti che ho usato per preparare queste castagnole alla ricotta sono:

  • 200 g di farina 00
  • 150 g di ricotta
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • 2 tuorli d’uovo
  • 30 g di latte
  • 25 g di burro
  • 5 g di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza d’arancia q.b.
  • Scorza di limone q.b.

Cominciate mettendo assieme ricotta, uova, latte, burro, scorza d’arancia, scorza di limone e zucchero, mescolando finché il liquido non ha raggiunto una colorazione uniforme.

Impasto1

A questo punto, aggiungete farina, fecola, lievito e sale e impastate finché il composto non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Potrebbe risultare un po’ attaccaticcio, quindi aggiungete una decina di grammi di farina, se volete. Mettetelo infine a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Impasto2

Tirate fuori la terrina dal frigo e cominciate a creare delle palline di impasto piuttosto piccole. Più sono piccole, meno tempo rimarranno immerse nell’olio e meno si anneriranno.

Pallotte

Riempite una pentola di olio di semi di mais, accendete il fuoco e riscaldatelo fino a 170 °C di temperatura, poi mettete a friggere le prime castagnole.

Pentola

Muovetele di continuo con il mestolo traforato e tiratele su dopo 60/90 secondi, poi fatele asciugare su qualche foglio di carta assorbente.

Carta

A questo punto, ricopritele di zucchero, poi lasciatele raffreddare. Se volete che si conservino per almeno un paio di giorni, mettetele in un contenitore che si chiuda ermeticamente.

Finale

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #104: Spatzle al Prezzemolo con Ricotta Affumicata, Bottarga e Cialda di Parmigiano e Semi di Papavero #mercatinialtoadige

Spaetzle

Tra fine Novembre e inizio Dicembre dello scorso anno, ho partecipato a un bellissimo blogtour in Alto Adige, alla scoperta dei tradizionali Mercatini di Natale e delle tradizioni gastronomiche altoatesine. Una delle due cene che abbiamo fatto si è tenuta nel ristorante stellato Kleine Flamme, a Vipiteno. Tra i piatti preparati quella sera dallo chef Burkhard Bacher mi hanno colpito soprattutto gli spatzle al prezzemolo con ricotta affumicata, bottarga e cialda di parmigiano reggiano e semi di papavero (nella foto linkata vedete il piatto mangiato quella sera). Un po’ per gioco, un po’ per scommessa, ho detto ai partecipanti alla cena che, appena possibile, li avrei cucinati. E così, qualche settimana fa ci ho provato. Cominciamo quindi con gli ingredienti da usare per gli spaetzle (per 2 persone):

  • 2 uova
  • 100 g di farina
  • 60 g di latte
  • Prezzemolo essiccato q.b.

Sbattete due uova in una terrina, poi aggiungete un po’ di prezzemolo e amalgamatelo sempre con il frullino.

Prezzemolo

Versate la farina un po’ alla volta e poi aggiungete il latte, quindi un altro po’ di prezzemolo e continuate a mescolare finché l’impasto non si sarà ben amalgamato e risulterà piuttosto denso.

Impasto

A questo punto, potete cominciare a preparare il resto.

  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Semi di papavero q.b.
  • 30 g di ricotta affumicata
  • Bottarga di tonno q.b.

Per la cialda, grattate finemente il parmigiano, poi aggiungete i semi di papavero (più ne metterete, più la cialda risulterà amara, quindi non esagerate) e mescolate. Fate scaldare una padella antiaderente, poi con un cucchiaio spargete sul fondo il composto per formare un cerchio e attendete che si cuocia, rivoltandola appena uno dei due lati è pronto. Una volta cotta, mettetela subito a raffreddare su una ciotola per darle la forma necessaria.

Cialda

La ricotta (io ne ho usata una siciliana, dal sapore deciso) andrà invece grattata piuttosto grossolanamente, in quanto dovrà poi essere distribuita sul piatto.

Ricotta

Per gli spatzle, fate bollire una pentola d’acqua come per cuocere della normale pasta. Recuperate una grattugia per spatzle, poi con un mestolo versate parte del composto al suo interno, quindi muovetela su e giù per far cadere gli spatzle nell’acqua bollente, cuocendoli in 30 secondi circa. Una volta che saranno tutti pronti, metteteli in una padella e conditeli con olio extravergine d’oliva.

Cuocere

Mettete un filo d’olio sul fondo del piatto, poi versate gli spatzle al centro, cospargete di ricotta affumicata e bottarga e poi copriteli con la cialda. Et voila!

SpatzleFinal

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #77: Cookies Croccanti al Cioccolato

Cookies

Siccome i biscotti al cioccolato fatti qualche giorno fa sono piaciuti tantissimo, la premiata ditta ha deciso di prepararne degli altri, con un po’ di varianti. Questi sono gli ingredienti da usare:

  • 170 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro
  • 125 g di farina 00
  • 150 g di zucchero di canna
  • 10 g di zucchero vanigliato
  • 50 g di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 4 g di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Cominciate facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato, a fuoco basso. Dopodiché dovrete aggiungere i vari ingredienti, uno alla volta. Il primo è il burro: mescolate finché non si è sciolto e si è amalgamato bene con il cioccolato.

Sciuoglie

A questo punto, aggiungete nell’ordine lo zucchero di canna e lo zucchero vanigliato, mescolando finché il liquido non li ha assorbiti a dovere, passando successivamente alle uova. Utilizzate una frusta per sbatterle, in modo da unirle meglio all’impasto.

Uova

E’ quindi la volta delle polveri (farina e lievito) e di un pizzico di sale. Continuate a mescolare finché il composto non è bello uniforme.

Farina

A questo punto, tirate via il recipiente dal fuoco, lasciatelo raffreddare finché non è tiepido e poi mettetelo in frigo per almeno un’ora, ricoperto con la pellicola.

RecipientePreparate una ciotola piena di zucchero a velo, poi una volta tirato fuori l’impasto dal frigo, preparate delle palline, magari aiutandovi con un cucchiaino e un coltello se avete difficoltà a maneggiarlo.

Ciotola

Passate le palline di impasto nello zucchero a velo e poi riponetele su uno stampo ricoperto di carta forno, abbastanza distanti l’una dall’altra, visto che durante la cottura si espanderanno.

Palline

Una volta riempito lo stampo, questo dovrà starsene in frigo per almeno 45 minuti. Più starà dentro, più i biscotti risulteranno croccanti al termine della cottura.

StampoLasciate passare il tempo richiesto e poi infornate a 160 °C in forno ventilato per circa 20 minuti. Se ritenete che non siano abbastanza croccanti, fateli stare dentro un altro po’.

Fine

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #74: Cookies con Doppio Cioccolato

Cookies

Credo di essere una delle poche persone al mondo a cui non piace il cioccolato e questo mi porta a cucinare cose che non lo contengano. Ogni tanto, però, visto che non si cucina solo per sé stessi, ma soprattutto per gli altri, provo a cimentarmi con dolci in cui è presente. E’ il caso di questi cookies croccanti al cioccolato, ricetta individuata da mia madre per accontentare i figli piccoli di amici che volevano mangiarsi dei biscotti al cioccolato (visto come si è bravi qui? Facciamo pure da mangiare su commissione e senza manco farci pagare…). Questi sono gli ingredienti da usare:

  • 250 g di cioccolato fondente
  • 200 g di cioccolato al latte
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di zucchero semolato
  • 10 di zucchero vanigliato
  • 120 g di burro
  • 3 uova
  • 5 g di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Fate sciogliere il cioccolato fondente nel forno a microonde, alla massima temperatura e per un paio di minuti, poi unite il cioccolato al latte e mescolate finché il composto non è uniforme.

Ingredienti

Usate una frusta elettrica per preparare la crema al burro, unendo questo ingrediente e gli zuccheri.

Crema

Aggiungete due uova e un tuorlo, una per volta, continuando a montare il composto con la frusta. Dovrete fare lo stesso anche quando avrete versato nella terrina il cioccolato, poco dopo.

Cioccolato

Aggiungete il sale, la farina e il lievito e mescolate tutto, senza esagerare (altrimenti il composto si smonterà).

Pre-biscotto

A questo punto, recuperate un paio di cucchiai e servitevene per disporre su una teglia ricoperta di carta forno delle palline di cioccolato, abbastanza lontane l’una dall’altra (si allargheranno parecchio in cottura).

PallineCuocete per circa 20 minuti in forno ventilato a 180 °C e poi lasciate raffreddare i biscotti per qualche decina di minuti. Usciranno ancora piuttosto morbidi dal forno, ma dopo il raffreddamento saranno belli croccanti.

Cookies

Buon appetito! :)