Tag Archive for cioccolato fondente

Oggi Cucino Io! #113: Biscuit Cake al Cioccolato

BiscuitCake

Non è detto che una torta debba per forza essere soffice e spugnosa. Il dolce che sono andato a preparare per un evento dell’allevamento dei miei due cani è una torta che appena uscita dal forno vi sembrerà come tutte le altre, ma che in realtà, dopo essersi raffreddata, avrà la consistenza di un biscotto un po’ più spesso. Gli ingredienti che ho utilizzato per questa biscuit cake al cioccolato sono:

  • 200 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • 175 g di cioccolato bianco
  • 100 g di cioccolato fondente
  • Granella di mandorle q.b.

Cominciate montando a crema le uova e lo zucchero con il frustino elettrico.

UovoZucchero

Nel frattempo, fate sciogliere il cioccolato fondente e il burro a bagno maria, attendendo poi che il composto si raffreddi per aggiungerlo alla crema montata. Mescolate finché tutto non si è amalgamato a dovere.

Cioccolato

A questo punto, aggiungete la farina e continuate a mescolare finché non l’avete incorporata completamente nell’impasto.

Farina

Prendete uno o più stampi di alluminio e versateci dentro il composto, lisciandolo con una spatola. Chiudete con una spolverata di granella di mandorle, poi infornate a 180 °C per 20/25 minuti.

PreForno

Sfornate e mettetela a raffreddare per un’ora o anche di più. A questo punto, tagliatela come preferite: potrete mangiarla a quadratini come se fosse un biscotto o tagliare delle fette da torta “classica”.

FinalBuon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #97: Baci di Dama

Baci

I baci di dama sono un altro di quei dolcetti che piace molto, per il ripieno al cioccolato e per la pasta alle mandorle, che non potevano non far parte del #cristixmaspack. Sembrano difficili da fare ma, in realtà, sono decisamente semplici. Gli ingredienti che ho usato sono:

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di burro
  • 250 g di farina di mandorle
  • 30 g di cacao
  • Cioccolato fondente/cioccolato bianco q.b.

Impastate velocemente le farine, lo zucchero e il burro, originando un impasto decisamente compatto. Io ho poi preso 3 etti di impasto, aggiungendoci 30 g di cacao per renderlo differente dall’altro.

Impasto

Mettete l’impasto a riposare a temperatura ambiente per almeno 8 ore.

Pallotta

Quando è pronto, create dei filoncini di pasta, da cui dovrete tagliare dei pezzi (non importa la forma) dal peso di circa 10 g ciascuno.

Filoncini

Lavorateli per farli diventare delle palline, poi premete leggermente al centro per appiattirli.

Palline

Infornate a 160 °C per almeno 12 minuti e poi fateli raffreddare.

Infornare

Fate fondere del cioccolato per poi accoppiare i baci e usarlo come ripieno. Io ho usato del fondente classico per quelli normali e del cioccolato bianco per i baci al cacao.

Cacao

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #88: Panpepato

Panpepato

Il panpepato è un dolce della tradizione natalizia, originario delle province di Ferrara (da cui proviene mio padre) e di Terni, che si cucina quindi soltanto in questo periodo. Quest’anno ho voluto cimentarmi anch’io nella sua preparazione, usando questi ingredienti:

  • 250 g di miele
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 g di gherigli di noci
  • 125 g di nocciole tostate
  • 125 g di mandorle tostate
  • 25 g di uvetta
  • 125 g di canditi/frutta essiccata
  • 45 g di cacao
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 tazzina di caffé
  • 1 pizzico di sale
  • Spezie (noce moscata, cannella, pepe), q.b.
  • 2 cucchiai di farina

Per prima cosa, preparate la frutta secca e i canditi/frutta essiccata, tagliando tutto grossolanamente a coltello, senza usare il mixer.

Frutta

Versate quindi soltanto la frutta secca in uno stampo e infornate per qualche minuto per farla scaldare.

Stampo

Preparate il caffé, tagliate grossolanamente anche il cioccolato fondente, setacciate il cacao per rimuovere i grumi e mettete tutte le spezie su foglio di carta assorbente.

Cioccolato

Versate il miele in una casseruola e fatelo scaldare sul fuoco.

Casseruola

Dopodiché, togliete la casseruola dalla fiamma e versate man mano tutti gli ingredienti, farina e rum inclusi, mescolando in continuazione per incorporarli nell’impasto.

VersareTutto

Una volta che l’impasto sarà pronto, mettetelo in una terrina, ricopritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 12/16 ore.

Frigo

Il giorno successivo, tiratelo fuori dal frigo e preparate dei panetti da circa 50 g ciascuno, disponeteli abbastanza distanti tra loro su uno o più stampi e infornate a 160 °C per almeno 20 minuti.

Panetti

Una volta raffreddati, se volete, fondete dell’altro cioccolato per ricoprirli completamente e renderli ancora più buoni e pesanti.

Finale

Buon appetito! :)

Oggi Cucino Io! #87: Salame di Cioccolato, Frutta Secca e Canditi

Salame

Il salame di cioccolato è un altro dolce tipico natalizio. Il fatto che sia piuttosto lungo da preparare lo rende, secondo molti, difficile da realizzare. In realtà è davvero semplice e state sicuri che sarà molto apprezzato (come accaduto all’ultima Cinghialgeek, dove l’ho portato dopo averlo fatto) da tutti. Per prepararlo, ho usato questi ingredienti:

  • 220 g di biscotti secchi (Oswego)
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 120 g di burro
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 50 g di nocciole
  • 50 g di datteri denocciolati
  • 50 g di scorza d’arancia candita

Cominciate tagliando grossolanamente i datteri e la scorza d’arancia candita, tritando le nocciole e spezzando i biscotti.

Tritare

Mettete burro e zucchero in una casseruola, facendo fondere il primo e mescolando finché non si è completamente sciolto il secondo.

BurroZucchero

A questo punto, togliete la casseruola dal fuoco e metteteci dentro il cioccolato, continuando a mescolare per farlo sciogliere.

Cioccolato

Aggiungete l’uovo, mescolando velocemente per non farlo cuocere, poi procedete col resto degli ingredienti.

Uovo

Aggiungete man mano i biscotti, le nocciole, i datteri e la scorza d’arancia, mescolando bene per incorporarli nell’impasto.

Impasto

A questo punto, ricavate due panetti che dovrete cercare di modellare a forma di salame.

Salame

Incartateli nella carta forno, poi avvolgeteli nell’alluminio e metteteli a riposare in frigo per qualche ora. Più ci resteranno, meglio è.

Stagnola

Per servirli, tagliateli a fette e spolverateli con lo zucchero a velo.

Buon appetito! :)