M-Review: Blended: Insieme per Forza

Blended

Ho da sempre grandissime difficoltà a individuare il target delle commedie romantiche che hanno Adam Sandler come protagonista. Nonostante la critica lo detesti, l’ex-comico del Saturday Night Live non delude quasi mai al box-office. Personalmente lo apprezzo quando si dedica alla demenzialità pura (Little Nicky è un mio piccolo cult movie) o quando mostra di essere un vero attore (come in Ubriaco d’Amore o in Reign Over Me), mentre non lo digerisco nei ruoli romantici e nei film per famiglie, come i due Un Weekend da Bamboccioni. Blended, in italiano Insieme per Forza (da non confondersi col film con Michael J. Fox e James Woods di un paio di decenni fa), riunisce la coppia Sandler/Drew Barrymore a un po’ di anni da 50 Volte il Primo Bacio: questa volta tutto comincia con un appuntamento al buio tra i due, entrambi genitori separati, finito male, ma che sarà il preludio a un viaggio in un resort in Sudafrica con le loro famiglie, all’insaputa l’uno dell’altra, che finirà inevitabilmente come Hollywood ci ha insegnato.

Diretto da Frank Coraci, collaboratore abituale di Sandler, Insieme per Forza è di una piattezza estrema, prevedibile oltre ogni limite e in alcune situazioni molto meno sopportabile degli altri lavori del genere a cui ha partecipato l’attore americano. Oltre a lui e alla Barrymore nel cast, inevitabilmente, ci sono alcuni dei suoi “amici” come Kevin Nealon e due novità come la giovane disneyana Bella Thorne (#CBCR) e il massiccio Terry Crews, senza dubbio le cose migliori della pellicola. Nel piattume si distinguono un paio di idee carine, una delle quali è già stata rivelata dal trailer, ma che comprensibilmente sono davvero troppo poco per riuscire a rendere il film anche solo passabile. Si salva anche la colonna sonora, che contiene versioni rifatte di alcuni grandi successi del passato, che vengono presentate in maniera realmente divertente (non posso dire altro). Nel complesso, però, rimane davvero poco e non mi sento nemmeno di consigliarlo come film da andare a vedere assieme alla ragazza. Pollice verso.

2 comments

  1. Andrea says:

    Ciao Fabio, il tuo indirizzo email di AVOC è ancora attivo? Vorrei chiederti un paio di dettagli sulla beta di un gioco della Lucasarts che hai recensito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *