Oggi Cucino Io! #88: Panpepato

Panpepato

Il panpepato è un dolce della tradizione natalizia, originario delle province di Ferrara (da cui proviene mio padre) e di Terni, che si cucina quindi soltanto in questo periodo. Quest’anno ho voluto cimentarmi anch’io nella sua preparazione, usando questi ingredienti:

  • 250 g di miele
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 g di gherigli di noci
  • 125 g di nocciole tostate
  • 125 g di mandorle tostate
  • 25 g di uvetta
  • 125 g di canditi/frutta essiccata
  • 45 g di cacao
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 tazzina di caffé
  • 1 pizzico di sale
  • Spezie (noce moscata, cannella, pepe), q.b.
  • 2 cucchiai di farina

Per prima cosa, preparate la frutta secca e i canditi/frutta essiccata, tagliando tutto grossolanamente a coltello, senza usare il mixer.

Frutta

Versate quindi soltanto la frutta secca in uno stampo e infornate per qualche minuto per farla scaldare.

Stampo

Preparate il caffé, tagliate grossolanamente anche il cioccolato fondente, setacciate il cacao per rimuovere i grumi e mettete tutte le spezie su foglio di carta assorbente.

Cioccolato

Versate il miele in una casseruola e fatelo scaldare sul fuoco.

Casseruola

Dopodiché, togliete la casseruola dalla fiamma e versate man mano tutti gli ingredienti, farina e rum inclusi, mescolando in continuazione per incorporarli nell’impasto.

VersareTutto

Una volta che l’impasto sarà pronto, mettetelo in una terrina, ricopritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 12/16 ore.

Frigo

Il giorno successivo, tiratelo fuori dal frigo e preparate dei panetti da circa 50 g ciascuno, disponeteli abbastanza distanti tra loro su uno o più stampi e infornate a 160 °C per almeno 20 minuti.

Panetti

Una volta raffreddati, se volete, fondete dell’altro cioccolato per ricoprirli completamente e renderli ancora più buoni e pesanti.

Finale

Buon appetito! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *