T-Review: Sony MDR-XB910

MDR-XB910

Lo so, è raro vedere test di prodotti “tech” su questo blog, ma siccome ogni tanto mi capita di riceverne e di poterli provare, parlarne è quasi d’obbligo. Il prodotto in questione è un bel paio di cuffie, ricevuto questa estate (ci ho messo un po’ a scriverne, ok? Se non vi va bene, la porta è di là…), le Sony MDR-XB910. Il gigante giapponese descrive questo bel pezzo di accessorio, dal prezzo di listino di circa 200 €, come dotato di bassi eccezionali.

Sono cuffie, come si può notare dall’immagine, dalle dimensioni tutt’altro che ridotte, come vogliono i trend attuali (le Beats di Dr. Dre hanno, purtroppo, fatto scuola), quindi non esattamente consigliate a chi è abituato ad andare in giro con gli auricolari. Non si può però negare che, una volta in testa, siano davvero comode (pur essendo piuttosto pesanti, circa 300 grammi), grazie ai cuscinetti molto morbidi che andranno ad avvolgere i vostri padiglioni auricolari. Inutile dire che l’archetto superiore è regolabile, quindi potrete adattarlo facilmente a qualsiasi circonferenza cranica.

Un macrocefalo come il sottoscritto ha spesso difficoltà nel farsi stare un paio di cuffie in testa, ma queste superano la prova a pieni voti. Sono completamente snodabili e pieghevoli, quindi possono essere racchiuse in uno spazio piuttosto piccolo. Per quanto riguarda il cavo, Sony ha optato per una soluzione piatta, con l’obiettivo di evitare qualsiasi tipo di attorcigliamento, oltre a dare la possibilità di collegare all’accessorio anche un microfono, in modo da non dover cambiare cuffia quando magari le si sta utilizzando per ascoltare musica dallo smartphone e c’è una chiamata in arrivo.

Il suono è avvolgente e uniforme, con le cuffie capaci di isolarvi dal rumore circostante anche a volumi non troppo elevati. I bassi sono effettivamente molto potenti, ma questo è il massimo del giudizio “qualitativo” che posso darvi, visto che non sono un audiofilo, ma un semplice utilizzatore. Ah, volete sapere con cosa le ho provate? Sia con il mio iPhone 4S che attaccandole al MacBook Pro e confermo per entrambi i casi tutto quel che ho detto finora. Riassumendo, si tratta di un prodotto molto buono, ma che ha un prezzo tutt’altro che popolare (certo, Amazon le vende a 147 €, circa il 25% in meno del prezzo di listino, ma son sempre una bella cifra). A voi la scelta. :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *