Oggi Cucino Io! #60: Torta di Pasta Matta con Mortadella, Ricotta e Zucchine

PastaMatta

Le torte salate sono piatti perfetti per ogni stagione, ma diventano utili soprattutto d’estate, quando si vuole cenare velocemente o si vuole fare qualcosa da portare a un picnic. Questa volta, mi sono dedicato a una torta dall’impasto abbastanza leggero e dal ripieno decisamente estivo. Cominciamo quindi a vedere quali sono gli ingredienti da usare per la pasta matta:

  • 300 g di farina 0
  • 80 ml di olio extravergine d’oliva
  • 70 ml di acqua frizzante
  • 10 g di sale

Mettete tutti gli ingredienti nel recipiente della planetaria (o equivalente) e impastate finché non si è creato un impasto quanto più possibile omogeneo e liscio.

Impastare

Allargatelo un po’, poi mettetelo a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Riposo

Gli ingredienti da usare per il ripieno sono:

  • 150 g di zucchine
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di ricotta
  • Pecorino grattuggiato q.b.
  • Sale q.b.

Tagliate a dadini piccoli sia le zucchine che la mortadella.

Dadini

Mettete quindi a saltare in padella, le zucchine con olio, acqua e sale, per qualche minuto.

Padella

Nel frattempo, mettete l’impasto tra due fogli di carta forno e tiratelo piuttosto sottile, in modo che copra fondo e bordi della tortiera.

Tortiera

Mettete assieme zucchine e mortadella, poi aggiungete ricotta, sale e pecorino grattuggiato, mescolando con un cucchiaio.

Mescolare

Spargete quindi il ripieno all’interno della torta, ricoprendo la superficie in modo uniforme.

Uniforme

Utilizzate la pasta in eccesso per rattoppare quelle parti del bordo che sono più basse rispetto al resto, poi piegate il bordo all’interno e utilizzate una forchetta per farlo aderire maggiormento al ripieno.

Bordo

Siccome vi sarà rimasta ancora dell’impasto, tiratelo con il mattarello e, con un coppapasta, create dei tondi da qualche cm di diametro.

Coppapasta

Utilizzateli per decorare la torta nel modo che più vi aggrada (la foto sotto mostra quel che ho fatto io).

Decorazione

A questo punto, non vi rimane altro che infornarla a 180 °C per almeno 30 minuti. Se dopo quel periodo di tempo non è ancora cotta, tenetela d’occhio e tiratela fuori al momento opportuno.

Finale

Buon appetito! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *