Oggi Cucino Io! #51: Gnocchi di Ricotta con Olive, Mazzancolle e Salsa alla Birra #birrasceltanaturale

Gnocchi

Qualche settimana fa ricevo un’e-mail in cui mi viene chiesto se mi piacerebbe partecipare a un’iniziativa intitolata “Birra gusto naturale“. Inutile dire che, essendo un forte consumatore di questa bevanda, in ogni sua forma, non potevo dire di no. L’iniziativa, promossa da Assobirra, l’associazione italiana dei produttori di birra, ha come obiettivo quello di promuovere la birra come bevanda naturale e amata da chi ha scelto uno stile di vita green.

La partecipazione all’iniziativa implicava anche la realizzazione di una ricetta che contenesse o fosse accompagnata dalla birra (per dovere di cronaca, ho ricevuto un fantastico pacco contenente 12 bottiglie di varie marche, da utilizzare per questo e, ovviamente, anche da bere). Io ho deciso di preparare addirittura una cena, quindi di realizzarne due: un antipasto, oggetto di questo post, e un secondo di pesce, che vedrete la prossima settimana. Per preparare questi gnocchi di ricotta con olive, mazzancolle e salsa alla birra, ho utilizzato:

  • 300 g di ricotta fresca
  • 120 g di farina 0
  • 1 uovo
  • 50 g di olive taggiasche
  • 5 cl di birra Moretti Baffo d’Oro
  • 10 g di panna da cucina
  • 4 mazzancolle
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Maggiorana q.b.
  • Aceto di mele q.b.

Partiamo con la preparazione dell’impasto dei gnocchi di ricotta. Mettete assieme ricotta, farina e uovo e cominciate a impastare, aiutandovi con un leccapentole.

Impasto

Aggiungete sale, pepe e le olive tagliate molto piccole (evitate di fare una poltiglia), poi continuate a mescolare.

Olive

Assaggiate e continuate ad aggiungere questi ultimi tre ingredienti finché il sapore dell’impasto non vi ha convinto. Se volete, mettete anche qualche goccia di aceto di mele per dare un po’ di acidità al tutto. Lasciate quindi riposare l’impasto in frigo per una mezz’ora.

Impasto finale

Mettete a bollire l’acqua e, nel mentre, preparate le mazzancolle. Prendete una padella, versate un po’ d’olio sul fondo, fatela scaldare e poi buttatele dentro, sfumandole con la birra.

Gamberi

Una volta tolti i gamberi dalla padella, aggiungete al liquido di cottura la panna e la maggiorana per creare la salsa che sarà utilizzata per accompagnare il piatto finale. Mentre l’acqua finisce di bollire, dotatevi di due cucchiai e create i gnocchi: devono essere di dimensioni abbastanza grosse, a forma di quenelle.

Preparazione

Gettateli nell’acqua bollente e fateli cuocere finché non sono tornati a galla. Vi conviene cuocerne un paio alla volta, altrimenti rischierete che vi scappino.

Cottura

Una volta cotti, disponeteli sul piatto da portata, con un paio di olive sopra ciascuno, alternati alle mazzancolle, magari tagliando queste ultime in due parti. Nel frattempo, fate scaldare la salsa sul fuoco, in modo da contrastare il fatto che il gnocco sia un piatto freddo.

Flyby

A questo punto, mettete qualche erbetta (io ho usato della melissa) per guarnire, poi versate la salsa sopra i gnocchi. Gustatevi il piatto con un bel bicchiere di birra Moretti Baffo d’Oro, perfetta per antipasti di questo genere.

Closeup

Buon appetito! :)

One comment

  1. […] all’iniziativa “Birra gusto naturale“, dopo l’antipasto costituito dai gnocchi di ricotta con olive, mazzancolle e salsa alla birra, come già anticipato la settimana scorsa, sono passato a un secondo di pesce. Bando alle ciance e […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *