M-Review: Il Peggior Natale della Mia Vita

Se c’è un trend positivo nel cinema italiano degli ultimi anni, quello va sicuramente ricercato nell’aumento delle commedie “all’americana“, più sofisticate e meno volgari, magari non così eccellenti come i loro corrispettivi provenienti da oltreoceano, ma comunque divertenti e in grado di intrattenere. La Peggior Settimana della Mia Vita era ispirato a Worst Week of My Life, serie britannica di qualche anno fa, che già aveva visto un remake televisivo americano, intitolato Worst Week, durato però soltanto pochissimi episodi. Il film si era rivelato piuttosto caruccio, ha ottenuto un discreto successo e questo ha portato alla realizzazione pressoché istantanea di un sequel. Il Peggior Natale della Mia Vita si svolge pochi mesi dopo l’originale: la coppia formata da Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi è in attesa di un figlio, prossimo alla nascita. La famiglia di lei decide di accettare l’invito a passare le festività natalizie in un castello di proprietà del signor Caccia (Diego Abatantuono), capo del papà (Antonio Catania) della futura madre. Inutile dire che, come è ovvio che sia, ne capiteranno di tutti i colori.

Diretto nuovamente da Alessandro Genovesi, che ne è anche sceneggiatore assieme al bravo comico di Santarcangelo di Romagna, il film ci mette un po’ a ingranare, ma dopo una mezz’oretta comincia a inanellare gag e momenti surreali, capaci di strappare risate in continuazione. De Luigi è protagonista indiscusso, motore di ogni situazione divertente, proprio come nel primo episodio. Abatantuono e Catania sono ottime spalle per il fu-Olmo, mentre i personaggi femminili sono l’anello debole del lotto. La Capotondi e Laura Chiatti (sempre bella come il sole) si impegnano, ma lo script non le aiuta più di tanto. Anche l’esilarante cameo di Ale & Franz, mostrati senza troppi problemi nel trailer, merita di essere segnalato. Per il resto, la regia si dimostra sempre al servizio delle gag e la confezione generale è sicuramente di buona qualità. Che dire, il film mi ha divertito e mi ha fatto passare un’ora e mezza senza troppi pensieri. Se avete voglia di vedere una commedia al cinema, Il Peggior Natale della Mia Vita può senza dubbio fare al caso vostro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *