Oggi Cucino Io! #21: Cuori di Caffé

Per quanto sia un acceso sostenitore dei gusti “lisci”, devo ammettere che ogni tanto, cercare di dare un po’ di sprint ai sapori non è affatto un male. Basta aggiungere un po’ di caffé a un frollino tradizionale per rinforzarlo e cambiargli gusto. E così ho fatto questa volta, memore dell’ottimo risultato ottenuto due settimane fa. Questi sono gli ingredienti che ho utilizzato:

  • 250 g di farina 00
  • 25 g di fecola di patate
  • 100 g di burro
  • 75 g di zucchero a velo
  • 2 g di lievito per dolci
  • Un pizzico di sale
  • 30 g di panna
  • 10 g di caffé solubile

Mettete nella planetaria farina, fecola, zucchero a velo, burro, uovo, lievito e sale. Mescolate panna e caffé in una ciotola a parte e aggiungeteli agli altri ingredienti soltanto dopo averli amalgamati a dovere. Una volta terminato di impastare, avvolgete la frolla al caffé nella pellicola e mettetela in freezer per una mezz’oretta, in modo da compattarla bene. La pasta infatti sarà piuttosto molle appena uscita dall’impastatore ed è assolutamente necessario raffreddarla se si vuole riuscire a lavorarla come si deve.

Nel frattempo, accendete il forno a circa 180 gradi e fatelo riscaldare. Poi tirate fuori la frolla dal freezer e armatevi di mattarello per tirare la sfoglia. Usate uno stampino a forma di cuore per tagliare i biscotti.

Disponeteli sulla teglia in modo che non siano troppo vicini l’uno all’altro ed evitare che si attacchino durante la cottura (ricordatevi che contengono lievito, quindi si gonfieranno un minimo). Infornate per i soliti 15 minuti.

Il colore dei biscotti non vi aiuterà a capire se sono cotti al punto giusto o se stanno bruciando, quindi dopo più o meno un quarto d’ora, tirateli fuori e verificate che tutto vada bene. Nel caso non siano ancora a posto, rimetteteli nel forno. Fate molta attenzione, perché basta poco per bruciarli.

Il mio consiglio è di mangiarli nel latte al mattino o di ricoprirli di panna montata e farne un bel dessert post pranzo o cena. In ogni caso, Buon Appetito. :)

2 comments

  1. […] montata che utilizzo di solito per fare i miei frollini da colazione (che vi ho già presentato in diverse varianti), siano stati abbastanza disastrosi. Ho provato a seguire una delle ricette presenti sul […]

  2. […] montata che utilizzo di solito per fare i miei frollini da colazione (che vi ho già presentato in diverse varianti), siano stati abbastanza disastrosi. Ho provato a seguire una delle ricette presenti sul […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *