Oggi Cucino Io! #17: Tortiglioni con Pesto alla Siciliana

Forse non tutti sanno che, da quando lavoro fisso a Milano, ossia da poco più di un anno e mezzo, non ho mai cucinato un piatto nel cosiddetto “tugurio” in cui vivo a Vimodrone. Tutti i miei pranzi e un paio di cene a settimana (le altre solitamente vado fuori o mangio qualcosa di inscatolato) vengono preparati a casa in Romagna, a Cervia, nel weekend. Prima faceva tutto mia madre, mentre da qualche mese a questa parte, da quando ho cominciato a mettere le mani come si deve in cucina, sono io che faccio buona parte delle cose, soprattutto i primi. Questi vengono cucinati, infilati in qualche contenitore di plastica e congelati, poi portati su dentro una bella borsa frigo.

Lo scorso weekend volevo provare a cucinare qualcosa di diverso dal solito e mamma mi ha consigliato di provare a fare qualcosa con il pesto alla siciliana, che avevo già sentito menzionare, ma di cui non avevo approfondito la conoscenza. Si tratta di un condimento alquanto semplice da realizzare, ma molto gustoso, che credo replicherò più volte nelle prossime settimane. Gli ingredienti per questo piatto sono:

  • 80/100 g di tortiglioni
  • 1 pomodoro
  • 8/10 foglie grosse di basilico
  • 20 g di pistacchi
  • 50 g di ricotta
  • Olio, sale e pepe q.b.
  • Parmigiano e pecorino grattuggiato q.b.

Scottate il pomodoro in un pentolino con acqua bollente, poi spellatelo e tagliatelo a pezzi per metterlo nel recipiente in cui preparerete il pesto.

A questo punto, mettete tutti gli ingredienti richiesti per il pesto all’interno del recipiente. Dopo i pomodori, mettete la ricotta, i pistacchi, le foglie di basilico, il parmigiano, il pecorino, olio, sale e pepe.

Prendete un frullatore a immersione e usatelo per frullare il tutto. Il composto risultante dovrà essere piuttosto denso. Assaggiatelo e aggiungete eventualmente altro olio, sale e pepe per renderlo più saporito. Non esagerate con l’olio, altrimenti diverrà troppo liquido.

Mettete quindi a cuocere la pasta, lasciando riposare il pesto nel recipiente.

Scolate e mettetela nel piatto o nella schiscetta, poi condite con il pesto.

Mangiate oppure mettete il contenitore in freezer, pronto per essere scaldato col microonde per il pranzo in un’ordinaria giornata lavorativa. In qualsiasi modo, buon appetito! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *