Trailer: Dredd

Non so a voi, ma a me il Dredd con Sylvester Stallone come protagonista, che risale ormai al lontano 1995, non dispiacque affatto. Diretto da un giovane Danny Cannon, che veniva dall’acclamato Young Americans e non aveva ancora rovinato il mondo delle serie TV dirigendo il pilot del CSI originale, il film era un prodotto muscoloso e ignorante, con un cast piuttosto valido (ricordo un efficace Armand Assante nei panni del cattivo e Diane Lane come alleata femminile del Giudice). Gli incassi non lo premiarono e il film rimase l’unico tentativo di trasposizione da fumetto con il vecchio Sly come protagonista. Arriva il 2012 e Lionsgate decide di realizzare un remake, che vede alla regia Pete Travis, già dietro alla macchina da presa nel sottovalutatissimo, IMHO, Prospettive di un Delitto.

Il Giudice è Karl Urban, attore australiano già visto come comprimario in una marea di film dell’ultimo decennio, dalla trilogia del Signore degli Anelli a Star Trek, passando per Doom, The Bourne Supremacy e l’ultimo Riddick. Questo, nelle intenzioni, dovrebbe essere il film utile a lanciarlo nell’olimpo delle action-star hollywoodiane, ma permettetemi di avere qualche dubbio. Per carità, dal trailer, la pellicola, costata molto poco per gli standard attuali (“soltanto” 45 milioni di $, per intenderci), non pare malaccio. Trovo però che il personaggio non abbia molto appeal sul pubblico, soprattutto dopo un’estate ricca di pesi massimi come gli Avengers, Spider-Man e Batman. Urban sembra fare il bene il suo lavoro e lo stesso vale per Olivia Thirlby (che riprende il ruolo interpretato da Diane Lane 17 anni fa) e Lena Headey, la regina Gorgo di 300, nei panni della cattiva. Il film uscirà negli USA il 21 Settembre e dovrebbe arrivare in Italia prima della fine dell’anno. Scopriremo quindi in Autunno se le mie previsioni si riveleranno vere o se ho preso un granchio colossale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *