Oggi Cucino Io! #7: Insalatone (a.k.a. Insalata Russa di Casa Cristi)

Sin da quando sono piccolo, in occasione delle festività natalizie e pasquali, in accompagnamento ai classici cappelletti in brodo, viene cucinato l’insalatone, una variante dell’insalata russa, che mamma ha imparato dai parenti di Reggio Emilia. Perché, quindi, vi chiederete, ce la proponi a qualche giorno dall’inizio dell’Estate? Semplicemente perché, da quando sono a Milano, queste tradizioni si sono perse, visto che sono a casa soltanto nei weekend, quindi capita di mangiarla un po’ più spesso. Qualche weekend fa, come contorno ai cappelletti che avevo preparato a fine Aprile, ho voluto provare a farlo io l’insalatone. Questi sono gli ingredienti, per 4 persone:

  • 5 patate
  • 1 vasetto di giardiniera/antipasto di verdure sottaceto
  • 1 uovo, aceto, sale, olio di mais, olio extravergine di oliva, pepe e succo di limone (per la maionese)

Sbucciate le patate e tagliatele a dadini piuttosto grossi, poi mettetele sul fornello, a cuocere al vapore, per una ventina di minuti. Fate in modo che restino sode e non si trasformino in puré al minimo tocco. Mettete quindi in una terrina a raffreddare.

Nel frattempo, preparatevi a fare la maionese.

Vi servono: un uovo intero, un cucchiaio di aceto (vino o mele pari sono), un po’ di olio di semi di mais, un po’ di olio extravergine d’oliva e del succo di limone. Aprite l’uovo dentro al contenitore del minipimer, quindi fate scaldare l’aceto per una decina di secondi e versatelo nell’uovo. Aggiungete limone, sale, pepe e un po’ d’olio di semi, poi cominciate a far girare il frullino.

Muovetelo in continuazione dall’alto verso il basso e viceversa in modo deciso, aggiungendo l’olio di semi per renderla più densa e quello d’oliva per renderla meno acida. Continuate finché non ritenete che sia pronta, magari assaggiandola in corsa per correggere sapore e acidità prima che sia troppo tardi.

A questo punto, aprite la giardiniera e, dopo averla scolata, versate il contenuto del vasetto (tenendovi da parte qualche pezzo da usare come decorazione) nel tritatutto e sminuzzatela finché non è praticamente diventata poltiglia.

Svuotate il recipiente su qualcosa di assorbente e strizzate la poltiglia in modo da farle perdere parte dell’acqua.

Versate quindi prima la giardiniera e poi almeno 2/3 della maionese nella terrina con le patate e mescolate finché non è tutto piuttosto omogeneo. Spianate il composto alla fine perché andrà poi ricoperto con la maionese rimanente.

Versate quindi il resto della maionese e cercate di distribuirla in modo uniforme sull’insalatone.

A questo punto, decorate a vostro piacimento.

Et voilà, l’insalatone è pronto per essere servito.

Buon appetito! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *