Video: Lil’ Wayne (ft. Bruno Mars) – Mirror

Qualcuno mi spieghi perché spesso e volentieri le bonus track sono meglio della maggior parte delle canzoni contenute “ufficialmente” in un album. Chiaro, ci sono scelte commerciali dietro, fatte per spingere l’acquisto di un prodotto presso un determinato rivenditore (iTunes, qualche grande catena, ecc.), ma il problema è che questa cosa si verifica abbastanza sistematicamente da qualche anno a questa parte. Quando poi uno dei pezzi in questione viene scelto come singolo, perché ha un potenziale incredibile, cosa chiara sin dal primo ascolto, allora il sentore di presa per il culo da parte dei discografici sale notevolmente, soprattutto se lo si sceglie come secondo estratto dall’album (e chi ha comprato l’album in maniera tradizionale magari è costretto a passare da iTunes e spendere 1 €/$ per comprarsi la canzone).

Tutto questo preambolo per dire che Mirror, bonus track dell’album Tha Carter IV di Lil’ Wayne, con la partecipazione di Bruno Mars nell’evocativo ritornello (il produttore è invece Ramon REO Owen), è davvero un pezzo splendido, cosa che fa ancora più capire quanto siano sleali queste mosse commerciali nei confronti dei pochi che comprano ancora musica. Per il video di questo brano davvero d’atmosfera, hip-hop dalle sonorità molto particolari con una spruzzatina di R&B, è stato addirittura scomodato Antoine Fuqua, regista di film come Training Day e King Arthur. Un clip che traduce perfettamente in immagini il testo della canzone, viaggio introspettivo dell’artista davanti al classico specchio di favolistica memoria. Io ho il pezzo in playlist sul mio iPod da un bel po’ di mesi e lo riascolto sempre con grande piacere, sappiatelo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *