Video: Lana Del Rey – Born to Die

Lana Del Rey, un nome che nell’ultima parte del 2011 ha letteralmente fatto impazzire la rete e non solo. Un pop raffinato, lontano anni luce dal tunz tunz riportato in auge negli ultimi anni da produttori come RedOne e deejay prestati al pop come David Guetta, Bob Sinclar, Afrojack e altri loro colleghi. Se devo essere sincero, non ho trovato nulla di particolarmente esaltante in Blue Jeans e Video Games, i due pezzi che hanno rivelato questa giovane al grande pubblico (tra l’altro, Video Games è in heavy rotation anche su diverse radio italiane).

Le cose sono cambiate con l’ultimo singolo, Born to Die, il primo a ricevere un trattamento “completo”. Se i primi due video erano stati realizzati con mezzi molto artigianali dalla stessa artista, qui ci sono un vero budget e Yoann Lemoine, giovane regista francese coi controcoglioni (anche artista di musica elettronica con il nome d’arte Woodkid, noto per questo pezzo qui), che ha già diretto Teenage Dream per Katy Perry e Back to December per Taylor Swift. La magia della canzone è innegabile e se i primi due pezzi erano di una noia mortale questo entra in circolo quasi istantaneamente. Adesso anch’io posso dire che Lana Del Rey è destinata a un grandissimo futuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *